C’è la crisi e… viene lo Spirito!

Oggi
C’è la terra buia
C’è il vento contrario C’è l’onda che incombe
Cosa farà la terra fredda ed umida?
Cosa farà il vento che fischia e s’abbatte?
Cosa farà l’onda che con forti boati s’infrange? Chissà?
Per un tempo, con timore sospeso, se lo domanda Il seme
L’aquila Il serfista
il seme che muore nella terra umida e fredda l’aquila che è investita dal vento contrario
il serfista che incontra l’onda che incombe minacciosa Ora però, ecco, li investe quella forza resiliente dentro le cose che porta su:
ed il seme esplode e cresce in tutte le direzioni e c’è più vita!
e l’aquila spalanca le ali sormonta e l’orizzonte più va- sto e la luce l’investe!
e il serfista esperto corre veloce davanti all’acqua, al vento e vola sull’onda!
Perché il seme non resiste e non si chiude;
perché l’aquila non insiste orizzontale e non agita le sue ali;
perché il serfista non s’oppone alla tremenda forza del mostro d’acqua …
Così viene la vita, e così viene la luce
e così viene la leggerezza.
C’è uno sempre uno squilibrio in ogni crisi. Crea caos che minaccia morte e nulla.
Ma dentro il seme, dentro l’aquila, nel serfista
c’è un istinto, dentro di te e in tutto il creato, una potenza che riordina, sormonta, equilibra spingendo oltre, sempre più su. Questa Forza evita la stasi che corrompe, la caduta rovinosa, l’affonda- mento nell’inabisso.
Evita la morte e produce più vita.
È lo Spirito del Risorto che dà vita a tutto e tutto rinnova sulla faccia della terrà.
In questo tempo sospeso del “chissà?”, abbandoniamoci e lasciamoci guidare da questo Istinto da que- sta Potenza per risalire migliori da questa crisi.
Buona Pentecoste!

Don

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei umano? Allora rispondi a questa domanda per accedere al sito *